Offre la possibilità di imparare attraverso il gioco e l'intuizione una delle più antiche tecniche artigianali
L'approccio che viene proposto va verso il superamento delle rigidità tecniche per favorire il potenziale creativo nella composizione

giovedì 28 gennaio 2010


“Come il gioco del bambino è poiesis, uno sperimentare il cammino verso i significati,
allo stesso modo la cultura è autentica se non è passiva raccolta di oggetti che servono come esteriori ornamenti del vivere.
È un processo in cui si dilatano e si accrescono i significati della vita per la continua dialettica di esperienza e innovazione, per il nesso tra il trovato e il creato”
Donald W. Winnicott

LABORATORIO DI MOSAICO

Ciclo di 12 incontri di due ore settimanali.

L’obiettivo non è diventare mosaicisti in poche lezioni, ma sperimentare un modo di fare mosaici dove l’intenzione è orientata verso il comporre armonioso e non il riempire.
E’ più importante avere gusto nella composizione e nell’accostamento dei colori che saper disegnare.

Il mosaico sviluppa la manualità, la capacità di concentrarsi su un lavoro minuzioso e preciso, oltre alla creatività. Mentre si progredisce nella padronanza della tecnica ci si libera dalla rigidità delle sue regole, acquisendone per automatismo alcune e modellando o inventandone altre secondo la propria sensibilità.

Useremo ceramiche, piastrelle, vetri colorati, frammenti di specchi, marmi e smalti.

Nessun commento:

Posta un commento